venerdì 6 gennaio 2012

Recensione di "All'area di servizio fra bombe carramba e rock'n'roll" su Pensieri D'Inchiostro

Anche per questo libriccino ho pensato di non utilizzare un intero articolo, ma di scrivere solo una breve recensione. Ci sono libri che, nonostante non arrivino alle 100 pagine, sono così densi di significati che se un commento dovesse parlare di tutto risulterebbe più lungo del libro stesso. Questo però non è il caso della raccolta di racconti di Donatella Canepa – perché di racconti si tratta, anche se sono tutti collegati da un unico filo. Sono brevi storie che hanno chiaramente almeno una parte autobiografica, in quanto la protagonista ci narra in prima persona come è avvenuto il suo primo incontro con la musica rock.L’idea, a mio parere, non è male, anche perché viene raccontata con uno stile brillante e coinvolgente. Il problema, però, è che questo stile volutamente giovanile tende spesso a cadere nella trappola della banalità: anche se il tema dominante è sempre il rock, molti di questi brevi racconti sembrano messi lì per caso e scritti con uno stile che assomiglia fin troppo al diario della tipica teenager innamorata della musica. Insomma, credo sia questo il problema principale del libro: l’idea, come ho già detto, avrebbe potuto essere vincente, se solo i vari racconti non sembrassero accostati l’uno all’altro quasi senza criterio. Si passa, per esempio, da un capitolo in cui la voce narrante - sempre la solita ragazza, ricordiamolo – si esibisce in riflessioni anche piuttosto profonde, a un altro in cui la suddetta parla nel linguaggio degli SMS (cosa che ho trovato alquanto irritante, anche se inserita in un contesto che le si addice) e dimostra che non era affatto matura come si credeva: in questo caso i pensieri diventano scialbi e superficiali quasi all’improvviso, come se nemmeno la scrivente avesse tuttora le idee chiare.Insomma, uno spunto che poteva rivelarsi interessante, ma che, ahimè, è finito piuttosto tirato via.
2,5/5 (gocce d'inchiostro)

Topolinamarta

http://pensieridinchiostro.wordpress.com/2012/01/06/letture-di-dicembre

Nessun commento:

Posta un commento